Amministrazione di sostegno, interdizione ed inabilitazione

La monografia ripercorre con taglio dottrinario e giurisprudenziale le principali problematiche applicative affrontate dalla giurisprudenza nei procedimenti a protezione delle persone deboli sia a livello sostanziale che a livello procedurale. Quanto ai presupposti per l’apertura dell’A.d.S. l’assenza dell’infermità psichica fa sì che tale misura costituisca violazione della libertà personale; l’autorizzazione alla prestazione del consenso sanitario è consentita al giudice tutelare nel caso in cui si debba autorizzare il tutore a prestare il consenso ai trattamenti sanitari finalizzati a migliorare la salute della persona non a porre fine alla sua vita, pertanto il consenso al rifiuto dell’alimentazione artificiale della persona in stato vegetativo permanente può essere dato dall’interessato esclusivamente nelle forme previste dalla L. n. 219/2017. Si è analizzato anche il rapporto fra prodigalità, autonomia contrattuale e azione di riduzione in relazione alla fattispecie della donazione per fini caritatevoli.

Compra subito Anteprima Aggiornamenti

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare il PDF in anteprima di questo libro.

×

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare gli aggiornamenti di questo libro.

×

Login

Registrati al sito