Farmacista

Il diritto alla salute costituzionalmente garantito è prerogativa primaria del farmacista. Le sue funzioni oggi si sono adattate ai tempi moderni. Infatti, l’originaria figura tra ampolle nel retrobottega a preparare le soluzioni galeniche è ormai poco diffusa ed è soppiantata da quella di un professionista che presta sempre un servizio sanitario per la collettività in generale, ma con strumenti adeguati al momento storico nella modalità imprenditoriale. Tuttavia, trattandosi di un’attività di funzione pubblica finalizzata alla tutela del diritto alla salute, non mancano disposizioni normative rigide che impongono dei limiti e/o dei parametri da rispettare, uno di questi, in particolare, la territorialità o zonizzazione; criteri ai quali i Comuni si devono attenere sentiti l’azienda sanitaria locale e l’ordine dei farmacisti competenti territorialmente.

Compra subito Anteprima Aggiornamenti

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare il PDF in anteprima di questo libro.

×

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare gli aggiornamenti di questo libro.

×

Login

Registrati al sito