Il divieto di discriminazione

L’opera offre, sulla base della giurisprudenza interna e delle Corti europee centrali (Strasburgo e Lussemburgo), una riflessione ragionata sul diritto antidiscriminatorio e sulle prassi dei singoli e degli Stati che spesso tendono a discostarsene, specialmente in momenti di crisi economica e anche politica (al livello nazionale, europeo e mondiale) come quella che stiamo vivendo ormai da anni.

Compra subito Anteprima Aggiornamenti

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare il PDF in anteprima di questo libro.

×

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare gli aggiornamenti di questo libro.

×

Login

Registrati al sito