La tutela relativa alle indennità da espropriazione

Nel primo capitolo vengono esaminate le problematiche relative alla determinazione delle indennità previste nella materia delle espropriazioni per pubblica utilità, con riguardo ai vari criteri riferiti alla qualità dei beni (aree edificabili, aree non edificabili, aree coltivate o non, aree edificate, ecc.).
Nella seconda parte l’opera espone le tutele giudiziarie, sia con riguardo alle domande in opposizione alla stima (o per la determinazione giudiziale) dell’indennità di espropriazione, sia con riguardo alle domande particolari per la liquidazione dell’indennità di occupazione di aree non da espropriare, della indennità per la reiterazione del vincolo preordinato all’esproprio, della indennità dovuta dal proprietario per l’ipotesi di retrocessione del bene, dell’indennità da asservimento e di quella spettante al fittavolo. Vengono trattate, per ciascun modello di azione, le questioni processuali relative alla competenza (Corte di Appello in unico grado o competenza ordinaria) e al rito (sommario o ordinario) anche alla luce della novella di cui al D.Lgs 150/2011.

Compra subito Anteprima Aggiornamenti

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare il PDF in anteprima di questo libro.

×

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare gli aggiornamenti di questo libro.

×

Login

Registrati al sito