Legittima difesa e stato di necessità

Il lavoro intende offrire un’aggiornata descrizione degli istituti della legittima difesa e dello stato di necessità, importanti esimenti, previste, rispettivamente, dagli artt. 52 e 54 c.p., escludenti l’illiceità penale.
Nel volume viene esaminato il concetto di legittima difesa, quale espressione del principio di autotutela privata, autorizzata dall’ordinamento nei casi in cui l’intervento statuale non può essere immediato. Si pone in risalto, inoltre, la modifica normativa apportata all’art. 52 c.p. con legge 13 febbraio 2006 n. 59.
Il lavoro esamina la scriminante dello stato di necessita, giustificata dall’opportunità di non punire chi ha commesso un fatto previsto dalla legge come reato sotto l’impulso dell’istinto di conservazione, sebbene tale fatto leda beni altrui.

Compra subito Anteprima Aggiornamenti

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare il PDF in anteprima di questo libro.

×

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare gli aggiornamenti di questo libro.

×

Login

Registrati al sito