Nuovi illeciti civili, abolitio criminis e depenalizzazione

L’opera analizza le recenti novità legislative introdotte dai decreti n. 7 e 8 del 15 gennaio 2016, emanati in attuazione della legge delega del 28 aprile 2014, n. 67 “in materia di pene detentive non carcerarie e di riforma del sistema sanzionatorio, con disposizioni in materia di sospensione del procedimento con messa alla prova e nei confronti degli irreperibili”, ricorrendo, ove necessario, ai fini dell’immediata percezione delle modifiche, all’uso di schemi e tabelle.

Le novelle in esame hanno determinato, infatti, una sensibile compressione del sistema penale, rispettivamente, attraverso l’abrogazione di alcuni reati del codice e la contestuale introduzione dell’inedita figura del c.d. “illecito civile”, nonché attraverso la depenalizzazione di alcuni illeciti contenuti in leggi speciali e nel codice, ormai soggetti al pagamento di una sanzione amministrativa. Le modifiche più rilevanti hanno riguardato la trasformazione di reati che, nella casistica dei Tribunali della penisola, hanno rappresentato e rappresentano, statisticamente, una parte rilevante di processi affidati al Giudice di Pace o al Tribunale, in composizione monocratica, o, ancora, fattispecie che non possiedono più quella carica di disvalore sociale che detenevano al momento della loro previsione.

Compra subito Anteprima Aggiornamenti

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare il PDF in anteprima di questo libro.

×

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare gli aggiornamenti di questo libro.

×

Login

Registrati al sito