Nuovo regime forfettario per le partite iva

Novità in tema di partite IVA; nuove agevolazioni per chi è in procinto di aprire una partita IVA e/o per coloro che sono già attivi.

Chi sono i soggetti interessati?.. A chi conviene? Quali sono le agevolazioni previste?.

Nel presente testo si è cercato di dare, in maniera breve, chiara e precisa, la risposta ai menzionati interrogativi.

A partire dal 1 gennaio 2016 il regime forfettario, di cui all’articolo 1 commi da 54 a 89 della L. n. 190/2014, rappresenta il nuovo regime naturale, nel senso che i soggetti che intraprendono un’attività d’impresa, arte o professione vi entrano in modo automatico.

La legge di stabilità, infatti, ha introdotto un nuovo regime agevolato, rivolto alle persone fisiche che esercitano attività di impresa, arte o professioni, in forma individuale.

In linea generale il nuovo regime si sostanzia nella determinazione in via forfettaria del reddito, tassato con una imposta del 15% sostitutiva dell’IRPEF, delle addizionali comunali e regionali e dell’IRAP.

L’art. 1 co. 111 – 113 della legge di stabilità 2016 ha apportato alcune modifiche al regime fiscale (a partire dal 1 gennaio 2016) agevolato per autonomi (c.d. “regime forfettario”).

Gli interventi riguardano: alcune condizioni per l’accesso e la permanenza nel regime forfettario; l’agevolazione per i soggetti che iniziano l’attività; il regime contributivo agevolato opzionale.

Compra subito Anteprima Aggiornamenti

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare il PDF in anteprima di questo libro.

×

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare gli aggiornamenti di questo libro.

×

Login

Registrati al sito