Termini processuali

Il decorso del tempo ha effetti sia sul piano sostanziale sia su quello processuale. La logica cui risponde un tale impianto si piega a necessità di vario ordine: razionalizzazione del procedimento; garanzia alle parti; stabilità riferita propriamente alle situazioni giuridiche.
Una tale condizione trova conforto nei principi dei quali è custode la Carta fondamentale. Il carattere strutturale del meccanismo, infatti, si rinviene nel precetto contemplato dal comma 2 dell’art. 111 Cost., che segna la linea confinaria rispetto alla necessità di assicurare una durata al processo ragionevole, su cui si deve registrare l’intervento del legislatore ordinario con la l. n. 89/2001 come succ. modificata. Altri riferimenti sono poi resi dall’art. 6 CEDU; dallo stesso comma 3 dell’art. 111 Cost.
Alla luce di questo quadro di sintesi, si osserva come la sede comunitaria ed anche il costituente abbiano percepito netta la necessità di una divisione per fasi temporali del processo; una scansione, cioè, la quale si risolva nel consentire alle parti una giustizia che, ad un tempo, riesca economica e celere.
Appare, così, utile sottolineare come i termini processuali svolgano, nell’ambito del giudizio, un loro ruolo essenziale, ai fini stessi della tutela delle parti. La loro distribuzione in categorie (perentori, ordinatori, dilatori, acceleratori, liberi), testimonia di una specifica funzione a ciascuna di tali categorie assegnata.
Ciò si ricava, in modo particolare, dagli effetti cui la parte rimane assoggettata ove l’eventuale violazione impegni un termine di una categoria piuttosto che di un’altra: un termine perentorio oppure ordinatorio e così via.
I termini processuali sono sottoposti a sospensione feriale di diritto. La decorrenza del termine, perciò, riprende a conclusione di tale periodo. Tuttavia, non tutti i termini processuali vi si piegano. Vi rimangono estranei, tra gli altri, i procedimenti cautelari e di opposizione all’esecuzione

Compra subito Anteprima Aggiornamenti

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare il PDF in anteprima di questo libro.

×

Attenzione!

Devi eseguire il login per visualizzare gli aggiornamenti di questo libro.

×

Login

Registrati al sito